Quando un amore finisce. Come sopravvivere.

cuore spezzato rinascere

Mangia, dormi, esci.

Ok, è finita la vostra relazione. Ma l’amore per se stessi non può essere mandato a farsi benedire. A bando il digiuno. State troppo male per mangiare, vero. Saltare un paio di pasti è perfettamente concepibile, dato quello che si sta attraversando. Poi però dateci un taglio, non è che potete star li a lasciarvi morire di fame. Sforzatevi di mangiare. Anche poco alla volta, ma fatelo. Il vostro corpo ve ne sarà grato.

L’insonnia. Per un attimo mi ero scordata di questa antipaticissima cosa. Ecco, l’insonnia non va bene. La notte è fatta per dormire e in ogni caso il vostro organismo ha necessità di riposare. Magari dormirete male, ma sempre meglio che non dormire affatto.

Non chiudetevi in casa. Non fatelo! Potrebbe andare bene per un paio di giorni (ovviamente escludiamo la necessità di andare a lavorare), ma poi inizia ad essere logorante. La presenza delle persone a cui tenete è fondamentale. Loro saranno un punto di riferimento davvero importante. Se avete una persona che potete definire la/il vostra/o migliore amica/o chiamatela. Se gli/le state a cuore non vi negherà la propria spalla.

Via libera a nuove attività. Avete degli hobbies che non eravate riusciti a portare avanti? Ecco l’occasione giusta. Un modo per sfruttare bene le vostre energie e incanalarle in qualcosa di buono per voi stessi. Che vi aiuti a tornare positivi e faccia uscire nuovamente la vostra parte migliore.

CONTINUA NELLA PROSSIMA PAGINA