MODEST FASHION: Il velo come nuovo “trend” nelle passerelle internazionali

velo

MODA DEL VELO E IL BUSINESS ATTORNO A QUESTO SIMBOLO.

Alia Khan presidente dell’Islamic fashion and design council di Dubai ha creato il consiglio della moda islamica. Si vogliono sostenere i marchi che propongono accessori “islamically correct”. Afferma che : “La nostra crescita si spiega con la sempre maggiore richiesta di questo tipo di abbigliamento. Nel complesso, la moda ‘modesta’ rappresenta un giro d’affari enorme ed è un mercato in crescita esponenziale”.

Anche Alexander Vassiliev lo storico della moda, si esprime in proposito dichiarando che la popolarità dello hijab non è questione di moda, ma una questione di ideologia e religione. (fonte qui)

Melanie Elturk, Ceo di www.hautehijab.com, dice:  «Per me l’hijab è tutto. È la mano che silenziosamente mi guida e che mi ricorda le cose da dire e da fare per andare verso ciò che mi è stato insegnato, l’Islam. È l’espressione esterna di cosa mi definisce come persona, è anche uno stato della mente. Dall’altra parte è il mio scudo, che mi libera perché rende privata la mia sessualità e mi permette di controllare chi vede cosa” 

 

fonti: http://www.internazionale.it/opinione/catherine-cornet

http://www.adnkronos.com/magazine/moda/2017/02/23/

http://www.elle.it/magazine/news/