I messaggi subliminali nella pubblicità

Quanto ci condiziona la pubblicità nei processi di acquisto?

Vengono chiamati messaggi subliminali e si celano in film, sport o fumetti,
ed hanno tutte un obiettivo comune: promuovere una particolare pubblicità.
Il termine subliminale deriva dal latino Sub Limen, che vuol dire “sotto la
soglia”, e si ritiene siano in grado di operare nella mente umana un
condizionamento che riesce ad indirizzare i propri gusti e scelte.

I messaggi subliminali possono essere impiegati a scopo terapeutico e positivo,
ma, in questo particolare caso, ci focalizziamo su come questi “messaggi celati”
riescano a rielaborare la mentalità del consumatore a livello di consumi.

I messaggi subliminali hanno lo scopo di penetrare nel subconscio umano,
cercando di manipolare i suoi istinti.

La pubblicità subliminale in particolar modo, inizia ad essere impiegata
negli anni 50, quando venne scoperto che alcuni annunci pubblicitari trasmessi
dalla televisione o Al cinema contenevano immagini che stimolavano il desiderio
di un particolare prodotto.
CONTINUA NELLA PROSSIMA PAGINA