Il viaggio più interessante. La parola ai blogger di World Generations.

Fonte: www.zigzag.it

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove. (Pino Cacucci)

Quale sia il significato del viaggiare, è qualcosa di strettamente personale. Ognuno di noi ha la propria idea e filosofia di viaggio, predilige alcune mete invece di altre. Indipendentemente dalle nostre preferenze e dalle nostre idee, per ciascuno di noi ci sarà quel viaggio che rimane impresso in modo particolare, o perchè il peggiore, o perchè il più bello, o per le persone che si incontrano.

Quale viaggio è stato il più interessante e perchè? Lo abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri blogger.

Maria D.

Il viaggio più interessante è stato quello in Germania. Sono tornata nel luogo in cui sono nata e ho trascorso l’infanzia. Ho avuto modo di visitare i boschi, i laghi, nonché le chiese gotiche del nord. Più che un viaggio di tipo meramente turistico, è stato un viaggio introspettivo perché è stato un viaggio nel passato.

Silvia

Barcellona. È stato il primo viaggio serio che ho fatto con il mio ragazzo ed è stato bello condividere questa esperienza insieme. Un’ amica di li ci ha ospitato, così abbiamo potuto visitare non solo i classici posti “turistici”, ma anche parchi, bar e strade che magari da soli non avremmo visto.

Maria

Quando sono stata sulle dolomiti, perché amo la montagna. Ho conosciuto tante persone fantastiche, piene di vita e piene di sogni da realizzare. Camminare su per quelle montagne ti fa ritrovare te stesso.

CONTINUA NELLA PROSSIMA PAGINA