NON ESISTE SOLO IL CYBERBULLISMO: LE MILLE FACCE DI INTERNET

Le vie del cyberbullismo sono infinite

Google,Wikipedia,Youtube,Facebook,Twitter,Instagram.

Tutti nomi entrati a fare parte del nostro lessico quotidiano,a dimostrazione del fatto di come Internet con il dai primi anni 90′ fino ad oggi, sia diventato col tempo sempre più parte delle nostre vite.

Così tanto a volte da possederle totalmente e condizionarle profondamente, portando a gesti estremi: questo è ciò che si nasconde dietro al cyberbullismo.

Un fenomeno in rapida crescita,quello del cyberbullismo,contro il quale il 7 febbraio 2017 è stata celebrata la prima giornata nazionale.

Una giornata Voluta fortemente dal MIUR ),in concomitanza con la XIV edizione del Safer Internet Day (SID), allo scopo sensibilizzare e contrastare questo fenomeno.

Esso viene favorito dal fatto che i giovani entrano in possesso sempre più facilmente di mezzi come telefonini e computer.

Proprio attraverso di essi,e con l’ausilio di programmi come Whatsapp o di social network,come Facebook o Twitter,tendono ad insultare in modo gratuito e ripetitivo ragazzi coetanei.

Un fenomeno risultato ancora più pericoloso rispetto al bullismo,come evidenziato da una ricerca condotta nel 2013 dall’organizzazione Save the Children.

Una pericolosità evidenziata da alcuni aspetti peculiari del cyberbullismo:

  • in primo luogo,la totale assenza di limiti spazio-temporali,che porta la vittima ad essere una costante azione vessatoria

  • in secondo luogo, il vessatore grazie alla “maschera virtuale” creata dalla rete,aumenta la sua aggressività

  • la vittima viene intaccata nella stima di sé e ciò favorisce l’isolamento

Ma i giovani si è visto non essere le uniche vittime di questa piaga.

Infatti vengono colpiti anche personaggi noti ed  altre “facce” d’Internet,quali i blog.

Ma questa “faccia buona” d’Internet è anche in grado in alcuni casi di reagire.

E’ il caso di tanti blog creati proprio per combattere e sensibilizzare su questo fenomeno terribile e all’apparenza inarrestabile.

Perchè nulla è impossibile: e i blog possono rappresentare un’ arma innocua contro il cyberbullismo.

One thought on “NON ESISTE SOLO IL CYBERBULLISMO: LE MILLE FACCE DI INTERNET

Comments are closed.