BRALETTE: LA NUOVA FRONTIERA DELLA SENSUALITA’ “COMODA”

Il fetish ha lasciato lo spazio alla comodità

Sembra essere sulla via del tramonto l’epoca dei push up,i reggiseni imbottiti, del dover a tutti i costi ostentare le proprie forme, siano esse naturali o no.

Il nuovo trend in fatto di intimo rinasce dal passato ed abbandona la connotazione “fetish” che fino ad ora l’aveva contraddistinto.

Stiamo parlando delle cosidette bralette.

Le bralette sono reggiseni caratterizzati dalla totale assenza d’imbottitura o coppe al suo interno,oltre ad essere totalmente privi di ferretto.

Uguali a quelli sportivi? Eh no. E qui sta la “sensualità comoda”.

A differenza di questi,che tendono a comprimere il seno soffocando le forme naturali della donna, la bralette non stringe i seni.

Esaltandone la forma e al tempo stesso garantendone un’ottima comodità d’indosso.

Inoltre si possono dalla testa e non si abbottonano affatto, facendoci dimenticale le tradizionali e spesso scomode bretelle, i ganci e le abbottonature dei reggiseni imbottiti.

La bralette sta già spopolando in tutte le collezioni di intimo, sulle passerelle.

Anche le star di Hollywood non perdono occasione per esibirne una colorata fuori da top e giacchini.

Sì perché a differenza di altri tipi di reggiseno,la bralette va al di là del classico utilizzo come indumento intimo.

Può essere usata essere indossata anche come top oppure abbinata ad una gonna o un pantalone a vita alta.

Un’ “evoluzione” liberatoria e rispettosa del corpo femminile?

O una forma di “riciclo” da parte di molte aziende d’intimo, di un indumento presente già da tempo (c’è chi lo definisce “vintage” in quanto presente già negli anni 20′ e 30′ del secolo scorso)?

In ogni caso, la bralette è destinata a diventare un must have per ogni donna che vuole mostare la sua sensualità vera ed autentica…

Con un pizzico di comodità.

Che a volte,nella vita quotidiana, non guasta.