LA MOSTRA “BRAIN” A MILANO: MILLE SFUMATURE DI…CERVELLO

Il viaggio di “STUDENT’S GENERATION” all’interno della mostra “BRAIN”

Nel 2014 un pezzo dell’ American Museum of Natural History di New York si è “preso una vacanza” facendo tappa in un altro museo di Storia Naturale, quello di Milano : stiamo parlando della mostra “BRAIN.Il cervello : istruzioni per l’uso”.

La nostra blogger biologa Martina l’ha visitato in quell’anno e ora racconta per STUDENT’S GENERATION questo viaggio affascinante alla scoperta dell’organo più importante del nostro corpo.

Il cervello umano: la macchina più potente e complessa che si conosca.

Punto di partenza e sede delle emozioni,delle percezioni, delle opinioni e dei sentimenti,che si trasmettono e viaggiano lungo vie fatte di cellule specializzate, dette neuroni, che comunicano tra loro mediante speciali connessioni dette sinapsi.

http://www.milanoincontemporanea.com/wp-content/uploads/2013/10/Brain-02.jpg

E il percorso all’interno della mostra parte proprio così: una stanza ricoperta da un groviglio di 700 chili di fili elettrici riciclati che simula le connessioni neurali (sinapsi) mediante le quali un segnale viene trasmesso da un neurone all’altro.

Attraversate le mille connessioni,si apre la sezione denominata “il cervello sensitivo”.

Un percorso che illustra le specifiche aree del cervello dedicate all’udito, all’ olfatto, al gusto, alla vista e al tatto.

A dominare il tutto un “homunculus sensitivus” rappresentazione dell’ organizzazione somatotopica delle varie connessioni del SNC con i vari distretti del corpo.

Dal lato sensitivo a quello “emozionale” .

Come comprendere le emozioni di una persona osservando attraverso tecniche di visualizzazione del cervello quali fMRI (functional magnetic resonance imaging) la processazione di queste da parte del cervello stesso.

https://image.jimcdn.com/app/cms/image/transf/dimension=180×180:mode=crop:format=jpg/path/sf63059cf0e80ccf2/image/i526d7eaa7d25e9fe/version/1391485156/image.jpg

Sensitivo,emozionale,pensante.

In questa sezione viene analizzata lo strato corticale e subcorticale.

Coinvolti in funzioni come il linguaggio, la memoria, e il processo decisionale.