ADOTTARE A DISTANZA: una scelta per la vita

adottare a distanza

Adottare a distanza: un gesto d’amore.

  • COME E’ STATA QUESTA ESPERIENZA?

La prima volta che ci siamo sentiti è stata una delle cose più belle della mia vita. Ci sentivamo tramite delle lettere e scambi delle foto.  Lei mi chiamava “papa adottivo”.  Le ho regalato delle scarpe da tennis perché andava sempre scalza e un pallone da pallavolo che era il suo sport preferito.

  • VI SIETE MAI INCONTRATI? E SIETE ANCORA IN CONTATTO?

No perché avrei potuto incontrarla soltanto al compimento dei suoi 18 anni. Purtroppo per problemi economici ho dovuto interrompere l’’adozione.

  • CHE CONSIGLIO DARESTI A CHI VUOLE ADOTTARE A DISTANZA?

Un consiglio che potrei dare è di essere sicuri di voler adottare, assicurarsi che i soldi vadano nei posti giusti. Io mi sono fidato della sponsorizzazione del programma.

  • ORA CHE E’ PASSATO DEL TEMPO, HAI PENSATO DI RICONTATTARE L’ASSOCIAZIONE?

Si ci ho pensato e vorrei farlo. Perché come con i miei figli anche con lei vorrei passare il resto della mia vita.

 

Per ulteriori informazioni sulle adozioni a distanza leggete anche il nostro articolo http://worldgenerations.com/adozione-a-distanza//

e andate su http://www.adozione-a-distanza.info/