ADOTTARE A DISTANZA: una scelta per la vita

adottare a distanza

Adottare a distanza: un gesto d’amore.

  • PERCHE HAI DECISO DI ADOTTARE A DISTANZA?

Era un desiderio che avevo fin da ragazzo, quello di poter essere utile ed aiutare.

  • A CHI TI SEI RIVOLTO ?

Era il 2006. C’era una trasmissione di Raffaella Carrà che trattava il tema dell’adozione a distanza e il programma era legato all’associazione “amici dei bambini”. Ho telefonato per mettermi in contatto con l’associazione.

  • HAI ADOTTATO UN BAMBINO O UNA BAMBINA?

Ho deciso esplicitamente di adottare una bambina perché non ho avuto l’opportunità di crescerne una. Lei si chiama Phiras ed è dello SRILANKA. Aveva dieci anni all’epoca.